“Teata scherma”: riparte da oggi il ritiro

Un anno sportivo insolito e complesso quello a cui si è dovuto far fronte negli ultimi mesi a causa della pandemia: indubbiamente c’è moltissima voglia di ripartire e rimettersi in gioco. E non perde tempo “Teate Scherma”, già ai nastri di partenza: a partire da oggi inizierà infatti il ritiro preagonistico riservato agli iscritti.

Come ogni anno, infatti, gli spadisti teatini affileranno le armi in vista della nuova stagione di gare con una settimana full immersion di preparazione fisica e lavoro tecnico: dal 25 al 31 agosto l’Onda Verde si allenerà tutti i pomeriggi, popolando i parchi cittadini. Prosegue infatti la collaborazione del club con il Comune di Chieti, inaugurata a inizio luglio: teatro del ritiro preagonistico saranno infatti la Villa Comunale e Parco Obletter, concessi in utilizzo con aree appositamente riservate per consentire la ripartenza delle attività in attesa di tornare nella sala di scherma di Via Pescara a partire da settembre.

Il ritiro preagonistico è fondamentale prima della ripresa delle gare ma non troverà gli atleti totalmente impreparati: Teate Scherma, infatti, non ha mai cessato il suo lavoro, nonostante la delicata situazione italiana. Sospese le lezioni in presenza a marzo, infatti, ha continuato le attività online, riprendendole dal vivo e all’aperto già a luglio.

“È con gioia e soddisfazione che, nonostante le difficoltà provocate da questo anno così difficile per tutti, ci accingiamo a ripartire con rinnovato vigore e, soprattutto, pieni di entusiasmo.” dice il Presidente del Circolo Teate Scherma Gennaro Falcone. “Un sentito ringraziamento va ai nostri tecnici, che hanno saputo modulare brillantemente le attività dopo i mesi di stop ed hanno saputo trovare soluzioni creative e originali per stimolare la crescita dei nostri atleti. Atleti che, dal più grande al più piccolo, hanno dato prova di grande maturità nell’affrontare le problematiche causate dall’emergenza sanitaria e questo ha reso sensibilmente più semplice l’organizzazione del nostro lavoro. Con grande senso di responsabilità, tutti si sono dimostrati ansiosi di riprendere al più presto la regolare attività di sala, pur rimanendo attenti e solleciti nell’aiutarci a rispettare i protocolli disposti per gli allenamenti. Un grazie particolare va, poi, rivolto alle famiglie, il cui sostegno è per noi sempre fonte di immenso orgoglio. Speriamo che il ritiro di quest’anno sia, per i nostri atleti, non soltanto un’occasione di arricchimento tecnico, ma anche fonte di rinnovata fiducia e ottimismo verso il futuro. Insieme possiamo rialzarci e tornare finalmente alla normalità”.

La squadra Teate Scherma, insomma, è pronta ad affrontare la delicata stagione alle porte da perfetti spadisti: con cautela e grinta.

19 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *