Tenta di “ripulire” uno stabilimento balneare. Giovane sorpreso da un vigilante dalla Polizia. Arrestato e processato

PESCARA – Nella decorsa notte, la Squadra Volante della Questura diretta dal Vice questore Aggiunto Pierpaolo Varrasso, ha arrestato un ventottenne per il reato di tentato furto aggravato.

Il Vice Questore Pierpaolo Varrasso

È stato un vigilante a contattare la Polizia di Stato a seguito dell’allarme scattato in uno stabilimento balneare di Pescara alle 2 del mattino.

Le volanti si sono precipitate sul posto e hanno appreso l’accaduto dallo stesso addetto alla vigilanza; gli agenti hanno subito notato che una copertura esterna del locale era stata forzata.

Entrato nel locale pubblico, il giovane aveva asportato il registratore di cassa, il suo accesso ha fatto però attivare il sistema di allarme.

Quando il vigilante è giunto sul posto, ha notato la presenza del giovane ed ha prontamente chiesto l’intervento della polizia.

Ricostruita rapidamente la dinamica dei fatti il giovane, gravato da precedenti specifici, è stato accompagnato in Questura e arrestato. In mattinata il processo con rito direttissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.