Terremoto di Balsorano. Proseguono le scosse di assestamento. Il Comune di Avezzano attrezza Coc e Sala della Protezione Civile

AVEZZANO – La terra trema a Balsorano e nella Valle Roveto, meno, con più bassa intensità, ma dal mattino ad ora sono state almeno una decina le scosse con intensità, però, in calo. Scosse di assestamento da circa 2.5 fino ad 1.3 di magnitudo secondo la scala Richter come rilevato dall’Ingv.

In tutta la zona epicentrale, ormai, sono state attrezzate tutte le strutture pronte ad intervenire e a supportare la popolazione, ormai i terremoti, e questa è la buona notizia, in Abruzzo non costituiscono più una sorpresa. Siamo in zona ad altissima pericolosità sismica, lo sappiamo ed abbiamo iniziato ad imparare a conviverci.

Il Commissario Mauro Passerotti

Ad Avezzano, intanto, il Commissario Prefettizio Mauro Passerotti, dopo aver affrontato l’emergenza, ha deciso di intervenire per ottimizzare il sistema di Protezione Civile locale ed ha tenuto, a tale scopo, una riunione operativa con dirigenti comunali e responsabili di settore. Questa la nota diffusa dalla sua segreteria: “Dopo la scossa di terremoto avvenuta nel tardo pomeriggio di ieri 7 novembre, il Commissario Straordinario del Comune di Avezzano, dr. Mauro Passerotti, ha convocato una riunione operativa con tutti i Dirigenti del Comune. Sono stati formulati indirizzi per implementare le strumentazioni tecniche idonee per l’operatività del Centro Operativo Comunale in caso di eventi di particolare rilevanza sul piano della Protezione Civile. Contestualmente è stato comunque dato indirizzo per l’allestimento di una sala operativa di Protezione Civile anche per definire gli interventi e pianificare iniziative di prevenzione laddove gli eventi, seppur non abbiamo rilevanza specifica e di particolare pericolosità per l’incolumità pubblica, siano comunque suscettibili di interventi di carattere preventivo”.

3 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *