TERREMOTO DI MAGNITUDO FRA 4.4 E 4.9 CON EPICENTRO BALSORANO

LA SITUAZIONE DELLE SCUOLE

ALTRA REPLICA ALLE 00.11 DI MAGNITUDO 3.5

AVEZZANO – Una forte scossa di terremoto è stata chiaramente avvertita in tutta la Marsica, con propagazioni a Roma, L’Aquila, nel frusinate e nel reatino, intorno alle 18,30.

Stando alle prime informazioni la magnitudo sarebbe ricompresa fra 4.4 e 4.9 Richter. Magnitudo poi stabilizzata dall’Ingv, Istituto Nazionale Geofisica e Vulcanologia) in 4.4.

Antonella Buffone (foto a sinistra), Sindaco di Balsorano, intervistata in diretta su SkyTg24 ha affermato che la scossa non ha provocato danni a persone e cose anche se la Protezione Civile si è già allertata e sta procedendo a controlli e agli interventi opportuni.

Alle 00.11, poi, ulteriore replica del sisma con una scossa che l’Ingv ha fissato in magnitudo 3.5 Richter ad una profondità di 11 km.

Il Dipartimento nazionale della Protezione Civile ha poco fa diffuso la seguente nota:

Comunicato Stampa

Terremoto: magnitudo 4.4 nelle province di Frosinone e L’Aquila

07 novembre 2019
Dalle verifiche della Sala Situazione Italia non risultano danni

A seguito dell’evento sismico registrato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia tra le province di Frosinone e L’Aquila alle ore 18.35, con magnitudo ML 4.4, la Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile si è messa in contatto con le strutture locali del Servizio nazionale della protezione civile.

Dalle verifiche effettuate, l’evento – con epicentro localizzato tra i comuni di Balsorano in provincia dell’Aquila, Pescosolido e Sora in provincia di Frosinone risulta avvertito dalla popolazione, ma non sono stati registrati danni a persone o cose.

Paura nei paesi del Parco d’Abruzzo. A PESCASSEROLI, Opi e negli altri paesi la gente è scesa in strada ricordando il sisma del maggio 84 con epicentro a San Donato val Comino, poco distante dall’epicentro odierno.

La Protezione civile della Regione Abruzzo ha attivato l’operatività h24 della sala operativa dell’Aquila con lo stato di allerta, a seguito della forte scossa che nel pomeriggio ha interessato le aree interne della regione, con epicentro a Balsorano. Tre squadre di volontari di Protezione Civile sono state inviate a supporto del sindaco di Balsorano che ha immediatamente rafforzato il Coc. Tante segnalazioni sono giunte a Prefettura, Carabinieri, sindaci e Vigili del fuoco ma non sono stati segnalati danni a cose e persone. I sindaci stanno valutando se tenere aperte le scuole nella giornata di domani.
Il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, sta seguendo costantemente l’evolversi della situazione. Per sisma Balsorano COC aperti: Morino, S. Vincenzo Valle Roveto, Villavallelonga, Balsorano, Civitella Valle Roveto.

La Protezione Civile ha deciso di attrezzare una eventuale area di accoglienza nella scuola di Balsorano. Portata pompa di calore con gruppo elettrogeno (non c’è gas) e brandine. Solo per precauzione se nella nottata si manifesta qualche nuova criticità. La Protezione Civile sta anche portando cinquanta brandine e coperte anche a Villavallelonga per attrezzare bocciodromo e palestra ad area di accoglienza.

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

Gente in strada ad Avezzano dopo la forte scossa
La mappa del terremoto elaborata dall’Ingv (Istituto Nazionale Geofisica e Vulcanologia)
Localizzazione satellitare dell’area del terremoto

SITUAZIONE SCUOLE

Tutte le scuole della Valle Roveto chiuse per 2 giorni, venerdì e sabato, Civitella Roveto, Canistro, San Vincenzo Valle Roveto, Balsorano, Civita D’Antino e Morino. Scuole chiuse anche a Luco dei Marsi, Trasacco, Tagliacozzo, Villavallelonga. Scuole chiuse anche a Sora, in provincia di Frosinone, compresi gli istituti superiori frequentati giornalmente da numerosissimi studenti della Valle Roveto. Un giorno di chiusura, domani, anche ad Avezzano. Decisione presa dal Commissario Mauro Passerotti dopo una lunghissima riflessione con gli organi comunali competenti. Chiusura precauzionale, si dice dal Municipio di Avezzano. A fine pezzo link e foto dell’ordinanza del Commissario Passerotti.

L’Ordinanza del Commissario Passerotti
26 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *