Torna a lavoro l’economo del Comune di Sulmona

Sulmona- E’ tornato a lavoro questa mattina Armando Di Pietro, l’economo di palazzo San Francesco finito in carcere perché coinvolto nella vicenda di droga che ha portato all’arresto di quattro persone e al recupero da parte della guardia di finanza di Sulmona, di un chilo e mezzo di cocaina e 14 chili di hashish. Dopo tre mesi di sospensione dall’ufficio l’impiegato ha varcato nuovamente la soglia del palazzo di Città buttandosi alle spalle una brutta vicenda, almeno sul campo lavorativo. L’uomo, però, dovrà ancora chiarire la sua vicenda giudiziaria. A breve, infatti, sarà chiamato a spiegare che tipo di coinvolgimento ha avuto nella storia all’Autorità Giudiziaria. Con lui sono sotto inchiesta altre tre persone e un latitante che secondo gli inquirenti sarebbe a capo dell’organizzazione di spaccio di droga nel Centro Abruzzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.