Torna protagonista a Sulmona la Resistenza nel Mezzogiorno d’Italia con una giornata in memoria di Mario Setta

Mario Setta

L’AQUILA – La resistenza umanitaria torna protagonista a Sulmona il prossimo 7 ottobre con una giornata in memoria dello storico Mario Setta, promossa dall’associazione “Il Sentiero della Libertà”, l’associazione che Setta aveva contribuito a fondare più di vent’anni fa e dall’“Istituto Abruzzese per la Storia della Resistenza e dell’Italia contemporanea” (IASRIC).

La giornata si articolerà in due momenti:

alle 10 del mattino ci si ritroverà a “Campo 78”, dove verrà sistemato il primo dei cartelli storici che segneranno l’inizio del “Cammino del Sentiero della Libertà” da Sulmona a Casoli.

Si procederà, quindi, in marcia verso Borgo Pacentrano lungo il primo tratto del percorso che fecero tanti prigionieri dopo l’8 settembre 1943 per raggiungere la libertà.

A Borgo Pacentrano, cuore della resistenza umanitaria sulmonese, sarà inaugurato il secondo cartello storico.

Nel pomeriggio, a partire dalle 15,30, presso l’auditorium dell’Archivio di Stato si svolgerà un convegno storico per approfondire i diversi aspetti della Resistenza nel Mezzogiorno d’Italia.

La giornata è accreditata come evento di formazione per i docenti.