Tragedia in mare: muore annegata in Sicilia Bianca Maria Cocuzzi, insegnante di 62 anni originaria di Pescasseroli

PESCASSEROLI – Si tuffa nel mare di Ponente a Milazzo, nel messinese e muore annegata. La vittima è un’insegnante di 62 anni Bianca Maria Cocuzzi, originaria di Pescasseroli ma da tempo residente a Roma.

La donna si trovava in vacanza in Sicilia insieme ad un’amica che al momento della tragedia si trovava fuori Milazzo.

Così la docente, dopo aver preso il sole in spiaggia ha deciso di andare a fare il bagno nel tratto prospiciente lo stadio Salmeri.

Dopo essersi immersa è sparita tra le onde ed è morta, non si sa se per un malore o perché il mare era troppo agitato. Dopo l’allarme dato dai bagnanti che hanno assistito alla scena, è giunta la Guardia Costiera che ha proceduto al recupero della donna e a nulla sono valsi gli estremi tentativi di rianimarla da parte degli ufficiali della Capitaneria di Porto.

Il magistrato di turno del Tribunale di Barcellona, dopo la ricognizione cadaverica, ha deciso di non procedere con l’autopsia ed ha disposto la consegna dei familiari della salma.

I funerali si terranno domani a Roma, mentre la sepoltura avverrà a Pescasseroli, paese a cui è rimasta legata e dove tornava spesso.

Un episodio doloroso che riporta anche alla vicenda del nipote 18enne della donna, anch’egli morto in mare qualche anno fa.