Trasporto illecito di rifiuti. Sequestrate 5 tonnellate di residui e 2 autocarri. Due denunce

RIETI – In due controlli, svolti a Collalto Sabino e Borgorose, i Carabinieri Forestali di Borgorose hanno accertato attività di trasporto illecito di rifiuti da edilizia.

In entrambi i casi, i militari hanno denunciato alla Procura competente i titolari delle due imprese edili coinvolte e a sequestrare, oltre ai rifiuti, anche gli autocarri adibiti al loro trasporto, avvenuto senza autorizzazione.

La legge vigente prevede, in caso di condanna, pene molto severe, consistenti nell’arresto fino a un anno e in una sanzione che può raggiungere i 26.000 euro, nonché la confisca obbligatoria del mezzo utilizzato per il trasporto illecito.

L’attività dei Carabinieri Forestali ha consentito di impedire che i rifiuti trasportati, in totale oltre 5 tonnellate, non venissero immessi nel circuito della gestione illecita o abbandonati in discariche abusive.

L’illecita gestione dei rifiuti, pericolosi e non, contribuisce non solo all’inquinamento ambientale ma anche al danneggiamento del tessuto economico del nostro Paese.

Infatti, chi agisce operando “in nero” o non rispettando le leggi, al fine di ridurre i costi aziendali in spregio della normativa, lede le altre aziende che svolgono invece la propria attività nel rispetto della legalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.