TUA L’Aquila: una nuova biglietteria al terminal

L’AQUILA – Sarà pronta alla fine del mese la nuova biglietteria per la mobilità aquilana e per quella della società di Trasporto unico abruzzese al terminal di Collemaggio.

I lavori che inizieranno nel prossimo lunedì e dovrebbero concludersi in venti giorni.

A darne la notizia è il Sindaco Pierluigi Biondi, che afferma: “Ci sono stati dei ritardi dovuti alla revisione degli allacci per i servizi igienici e degli slittamenti decisi per non compromettere l’utilizzo del mega-parcheggio durante le festività, ma finalmente ci siamo e ci scusiamo con gli utenti anche per responsabilità non nostre”.

A interessarsi del terminal e dei pendolari aquilani questa volta è il consigliere regionale del Partito democratico Pierpaolo Pietrucci. Lo stesso che da capo di gabinetto dell’ex sindaco Massimo Cialente non si è accorto che il terminal stava sprofondando nel degrado più totale, che non venivano rispettate le condizioni contrattuali che hanno portato alla revoca della concessione, e che non venivano rispettate le scadenze delle revisioni del tapis-roulant per cui siamo stati costretti a prevedere il rifacimento integrale del sistema di trasporto meccanizzato con un investimento a carico dei bilancio comunale di circa 700mila euro.

Il Sindaco prosegue:“Noi che siamo abituati a operare invece che a difendere il capoluogo a intermittenza – prosegue il sindaco – possiamo dire che stiamo proseguendo nell’opera di risanamento del terminal, che abbiamo reperito 70mila euro per i nuovi locali delle biglietterie, che abbiamo stanziato 1,4 milioni a valere sul fondo complementare per il collegamento Collemaggio-viale Rendina, di cui è stazione appaltante il Consiglio regionale, e stiamo procedendo a una poderosa opera di rinnovamento del parco mezzi dell’Ama, avendo dato corso in anticipo alla transizione ecologica del trasporto pubblico locale che ci ha portato a scendere sotto la media europea dell’anzianità degli autobus circolanti in città”.

I lavori per la biglietteria sono un altro grande passo per la ristrutturazione del capoluogo, in particolare dello spazio strategico a ridosso del centro storico e della Basilica di Collemaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.