Ultraleggero cade vicino a Fossa. Morti i due occupanti dell’aereo, un commerciante aquilano e una donna sessantaquattrenne

L’AQUILA – Tragedia questo pomeriggio, a Fossa, vicino all’aviosuperficie, a causa della caduta di un ultraleggero che ha provocato la morte di due persone.

I fatti sono avvenuto nel pomeriggio odierno, 11 settembre, nelle vicinanze del piccolo comune nell’immediata periferia est di L’Aquila.

Un areo ultraleggero, di ritorno da un volo turistico dalla zona della Valdichiana, su cui volava il pilota, un commerciante aquilano settantenne, e una donna di sessantacinque anni, per cause imprecisate, in fase di atterraggio sull’aviosuperficie di Fossa, ha virato bruscamente da un lato per poi cadere frontalmente a terra in prossimità di un casolare.

Urto violentissimo che, purtroppo, no ha lasciato scampo ai duce occupanti il velivolo, deceduti entrambi, nonostante sul posto siano accorsi immediatamente 118, Vigili del Fuoco e forze dell’ordine per prestare i soccorsi.

I Vigili del fuoco della sede centrale di L’Aquila, dopo aver effettuato le operazioni di recupero dei due corpi, hanno proceduto alla rimozione dell’aereo ultraleggero per il ripristino della messa in sicurezza della delicata area.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.