Un Cioccolatino Storico. Un Marsicano in terra statunitense, la storia del frate francescano Panfilo da Magliano

MAGLIANO DEI MARSI- Carissimi lettori benvenuti al settimanale appuntamento con i racconti del Cioccolatino Storico. Quest’oggi andremo alla scoperta della vita di un cittadino di Magliano dei Marsi che si è reso protagonista di una pagina di storia che forse in pochi nella Marsica conoscono: il protagonista in questione è padre Panfilo Pietrobattista, frate minore francescano.

Padre Panfilo Pietrobattista

Padre Panfilo nacque il 12 aprile del 1824 nel ridente paese di Magliano dei Marsi: al bambino gli venne dato il nome dei due santi protettori di Magliano ovvero Giovanni Paolo. Sin da giovane coltivò una grande propensione verso il messaggio di San Francesco d’Assisi e tutto ciò era dovuto alla sua assidua frequentazione delle cerimonie nel convento di San Martino posto a fine del paese. Il 5 luglio del 1839 indossò l’abito francescano e prese il nome di Panfilo mentre il 18 dicembre del 1846 ad Urbino venne ordinato sacerdote.

Il Convento di San Martino in Magliano dei Marsi prima del terremoto del 1915

Successivamente, Padre Panfilo si trasferì a Roma ove divenne insegnate di teologia e filosofia presso il collegio di Sant’Isidoro degli Irlandesi: qui insegnò dal 1852 al 1855 e in quello stesso collegio studiò e apprese la lingua inglese. Ma nel 1855 vi fu una grande svolta per padre Panfilo! Con la benedizione personale di papa Pio IX egli partì alla volta di New York.

Il frate maglianese insieme ad altri confratelli giunsero prima a Ellicottville e poi si diressero verso lo stato di New York precisamente nella Contea di Allegany. Qui trovarono una situazione assai pietosa! Parrocchie senza sacerdoti, chiese in stato di abbandono ma Padre Panfilo non si perse d’animo. Testardo e determinato come ogni buon marsicano si rimboccò le maniche e creò conventi, organizzò accademie e fondò congregazioni religiose. Insomma, in soli dieci anni quella Contea si arricchì di ben 22 chiese, 5 parrocchie, due accademie, due congregazioni religiose e un seminario.

La St. Bonaventure University

Nel 1859 fu tra i 14 frati che fondarono la St. Bonaventure University (tutt’ora attiva) e venne persino nominato primo presidente di questo ateneo. Ma l’opera del frate di Magliano non si fermò qui, anzi andò avanti: nel 1861, grazie al permesso della Santa Sede, costituì la prima entità francescana negli stati orientali degli USA e con ciò venne nominato primo Superiore dell’Ordine negli Stati Uniti. Pensate che nel 1866 i Francescani assunsero l’amministrazione di due parrocchie a New York, la parrocchia di San Francesco d’Assisi e di Sant’Antonio da Padova.

Il busto dedicato alla memoria di Padre Panfilo posto dinanzi la chiesa di San Domenico in Magliano dei Marsi

Purtroppo anche il nostro Padre Panfilo fu vittima di cattive voci messe in giro per screditare la sua opera: e furono proprio queste cattiverie, messe in giro dall’insospettabile Ministro generale dei francescani, che fecero richiamare, nel 1867, il frate marsicano in Italia. Tornato in Italia padre Panfilo si stabilì a Roma ove dedicò il resto della sua vita alle pubblicazioni di libri e opere.

San Francesco a Ripa (Roma)

Padre Panfilo Pietrobattista morirà il 15 novembre del 1876 a Roma precisamente nella chiesa di San Francesco a Ripa.

Un Abbraccio storico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.