Un Gesù sofferente a ricordo del piccolo Edoardo Marcangeli

CARSOLI – Un’opera pittorica che ritrae il volto sofferente di Gesù, è stata realizzata con colori ad olio dall’artista Emanuele Moretti, per ricordare l’immatura scomparsa del giovanissimo Edoardo Marcangeli, stroncato – nel fiore della sua fanciullezza – da un male incurabile.

I genitori, Cinzia e Adelfo, hanno donato all’antica chiesa della Madonna delle Rose di Carsoli il dipinto, benedetto nel corso di una breve e commovente cerimonia dal parroco don Roberto Cristofaro, alla presenza anche del sindaco di Carsoli, avvocato Velia Nazzarro.

La scomparsa del giovanissimo Edoardo, destò in tutta la piana del Cavaliere enorme dolore e sconforto, tanto che nacque dopo pochi giorni un’associazione, “A Casa di Edo”, onde promuovere la cura, l’assistenza sociale e psicologica ai bambini malati e alle loro famiglie.

La benemerita associazione è accreditata presso l’ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma e, principalmente, in perfetta collaborazione con il reparto di onco-ematologia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.