Un infarto ha stroncato a soli 42 anni Fabrizio Sciarra dipendente di Abruzzo Progetti. Lascia una bimba di 6 mesi

L’AQUILA – Si è spento improvvisamente oggi Fabrizio Sciarra, dipendente molto conosciuto della società partecipata della Regione, Abruzzo Engineering, oggi Abruzzo Progetti.

Sciarra, 42 anni, originario di Cagnano Amiterno, si è spento stroncato da un infarto.

Il giovane lascia la compagna ed è padre di bimba di soli 6 mesi. Una tragedia nella tragedia.

La notizia ha profondamente colpito tutta la città e l’intero aquilano, dove Sciarra era molto conosciuto, stimato nell’ambiente lavorativo e per il suo impegno nel sociale e come militante di sinistra.

Alla famiglia del giovane improvvisamente venuto a mancare sono giunte le condoglianze del senatore Guido Liris: «Esprimo profondo cordoglio alla famiglia di Fabrizio Sciarra, la sua improvvisa scomparsa manda il cuore in gola e lascia davvero senza parole.

Conoscevo bene Fabrizio, con cui eravamo quasi coetanei essendo lui di solo un anno più giovane di me.

Era dipendente di una società partecipata della Regione le cui evoluzioni ho seguito particolarmente da vicino da assessore delegato – ricorda Liris -.

Mi stringo a tutti i suoi cari, a partire dal padre Alberto. Giunga a tutta la famiglia un sincero e profondo abbraccio».