“Un’estate in cerca d’autore”: mercoledì 21 settembre appuntamento con Lorenzo Marone

Lorenzo Marone, Photo Leonardo Cendamo/Leemage

RIETI – Dopo il rinvio dell’appuntamento previsto per il 2 settembre, riparte la rassegna letteraria “Un’estate in cerca d’autore”, ideata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Rieti e dalla Biblioteca Paroniana, realizzata con il contributo del Consiglio Regionale del Lazio.

Il prossimo attesissimo appuntamento è fissato per mercoledì 21 settembre, alle ore 17.30, presso il Polo Culturale Santa Lucia (via sant’Anna) per la presentazione del libro “Le madri non dormono mai” di Lorenzo Marone

L’autore, già protagonista nel 2016 del “Premio Letterario Città di Rieti” con “La tentazione di essere felici”, torna in Città per raccontare il suo ultimo avvincente lavoro, ambientato in un Icam, istituto a custodia attenuata per detenute madri, dove anche il lettore riesce ad entrare, in punta di piedi. 

Protagonisti un bambino, Diego, e sua madre: due vite fragili tra altre vite fragili, quelle di donne e uomini spesso invisibili. Uno struggente romanzo corale, un cantico degli ultimi che si interroga, e ci interroga, su cosa significhi davvero essere liberi o prigionieri.

Lorenzo Marone, prima di incontrare la cittadinanza, visiterà la Casa Circondariale di Rieti.

La particolarità della rassegna, infatti, risiede proprio nel coinvolgimento della Casa Circondariale, con la formula della doppia presentazione di autori e libri: una al mattino, in carcere, e una nel pomeriggio, al Polo Culturale Santa Lucia.

“Questa rassegna ha il pregio di portare la lettura in carcere, favorendo occasioni importanti di incontro ed interazione per i detenuti” dichiara l’Assessore alla Cultura del Comune di Rieti, Letizia Rosati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.