Vecchio passeggino dato alle fiamme dietro alla chiesa del Santo Spirito. Scoperto altro interessante passatempo serale estivo…

AVEZZANO – Cosa fare di lunedì sera, d’estate, a luglio, immersi in un caldo infernale se non si ha proprio nulla di meglio per passare il tempo? Ma che domande. In stile fantozziano vi diamo la risposta.

Per passare la serata bisogna innanzitutto procurarsi un oggetto da buttare. Nel caso in specie un vecchio passeggino abbandonato.

Quindi si posiziona il suddetto passeggino accanto al muro di un edificio pubblico, se è una chiesa, quella del Santo Spirito nella parte nord di Avezzano ancora meglio, pare che con i sacerdoti ci sia più gusto.

Quindi, assicurarsi di:

  1. Non essere visti;
  2. Avere un combustibile;
  3. Avere un accendino o simili.

Una volta soddisfatte tutte queste essenziali condizioni, cospargere col combustibile l’oggetto prescelto, nel caso in specie il passeggino, avviare l’accendino o il fiammifero e dare fuoco!

Che divertimento! Che felicità! Tutto brucia, la parete si annerisce e via! Finalmente si sa come trascorrere dieci minuti.

Peccato che intanto sul posto arrivano i Vigili del Fuoco che spengono il pauroso incendio, e anche i Carabinieri costretti a rilevare l’accaduto.

Evitiamo di fare commenti, ma una cosa la vogliamo raccomandare.

Visti i precedenti della scorsa settimana con i presunti episodi di violenza in centro città, questa volta evitiamo adesso di far atterrare i Canadair sui prati dell zona nord di Avezzano…