Viola divieto di avvicinamento dopo problemi di vicinato. Uomo arrestato dalla Polizia

AVEZZANO – Viola il divieto di avvicinamento imposto dal giudice e viene arrestato dalla Polizia cinquantacinquenne di Avezzano.

L’uomo, M.L., 55 anni, di Avezzano, incurante del provvedimento, disposto dal Gip, è stato sorpreso in flagranza di reato dalla Volante del Commissariato di Ps.

L’arrestato era nei pressi della casa dell’uomo col quale aveva avuto contrasti e dissidi, per questioni di vicinato, e per le quali la vittima aveva presentato varie denunce.

I successivi accertamenti investigativi, avevano indotto all’emissione, a suo carico, di un divieto di avvicinamento.

In particolare M.L. aveva l’obbligo di rispettare una distanza minima di almeno 500 metri dalla parte offesa o dai luoghi da questa frequentati.

Tuttavia, nonostante il divieto, i poliziotti hanno accertato che M.L. non lo rispettava e hanno chiesto al Tribunale l’emissione di una misura cautelare più incisiva.

Il giudice ha condiviso l’analisi fatta dagli investigatori e, dopo gli adempimenti di rito, l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari nella propria abitazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.