“Amantosa” di Enrico Donatelli al Museo delle Genti d’Abruzzo

Per amore. Solo per amore.

Per amore un artista rivisita un antico gioiello e lo attualizza per farne dono a sua moglie come segno di unione e di condivisione.

La tradizionale “Presentosa” subisce una evoluzione-variazione ad opera dell’artista del ferro battuto Enrico Donatelli che, con mani sapienti ha realizzato una nuova creazione dall’affascinante nomeAmantosa”. Non è presentosa e non è come la presentosa; pur conservandone la stessa matrice, se ne differenzia nel materiale e nella tecnica, nella qualità della lavorazione e nel significato.

Il nuovo gioiello “Amantosa” è in acciaio bicromato non a caso; il biglietto che lo accompagna così porta scritto “arricchiamoci delle nostre reciproche differenze” a mettere quindi in evidenza – attraverso l’uso di due metalli diversi nei due piccoli cuori e la doppia corona stellata a punte alternate come metafora dell’uomo e della donna – la loro complementarità e il loro profondo legame.

La presentazione del nuovo gioiello avrà luogo venerdì 17 dalle ore 18:00 nel salone dell’auditorium “Petruzzi” al Museo delle Genti d’Abruzzo,  in un contesto culturale esclusivo: l’antropologa nonché storica del gioiello Adriana Gandolfi racconterà il percorso che ha portato, dalla classica presentosa alla rinnovata Amantosa,alla nascita di questo nuovo simbolo dell’abruzzesità, attraverso una conversazione con il linguista prof. Francesco Sabatini, presidente emerito dell’Accademia della Crusca; dolce intermezzo saranno le citazioni dannunziane  recitate da Franca Minnucci, attrice pescarese e le “Presentose” animate dalle figuranti dell’ Associazione “Le vie dell’arte“ di Pineto.

“Si tratta di un evento che oltre che celebrare un lungo periodo di creatività artistica abruzzese e non soltanto nel campo dell’oreficeria, coincide – spiega Adriana Gandolfi presidente dell’Associazione Astra-Amici del Museo delle Genti d’Abruzzo – con il nostro tradizionale appuntamento di auguri natalizi anche per dare un segno di rinascita e rinnovamento a tutto il territorio”.

Dopo la presentazione, la serata, proseguirà nella sala “Favetta”  con un ricco aperitivo cenato (solo su prenotazione) e lotteria conclusiva.

Informazioni e Prenotazioni

(solo per l’aperi-cena) al 347 7221123 – 345 2244886

Ingresso gratuito, nel rispetto delle normative anticontagio, con mascherina e green pass.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.