Taccuino della Memoria – Un pensiero la sera prima del giorno del ricordo…

Domani ricorre l’ennesimo anniversario del terremoto del 1915.

Risultato immagini per terremoto di avezzano foto"
Immagine aerea dopo il sisma


Anni fa, era l”85 o giù di lì, Sergio Cataldi – allora sindaco di Avezzano, osservò se “fosse il caso di rimettersi a piangere ancora una volta…
Al di là di quella che può sembrare una battuta, però esiste una logica ed è legata al fatto che questa Città risorse dalla tragedia, ma pochi sembrano considerare la cosa da questo punto di vista.
Anche nella realizzazione della nuova fontana di Piazza Risorgimento si è voluto fissare per l’eternità quell’ora nella quale la Città Antica scomparve!invece, pochi – forse solo Giovanni Pagani, hanno voluto parlare dell’evento nell’ottica di un luminoso futuro che sembrò iniziare già pochi giorni dopo il sisma per la forza di volontà dei sopravvissuti.
Allora, stasera, alle soglie prima del giorno, viene spontaneo voler sottolineare la forza di quei sopravvissuti dagli sforzi dei quali rinacque la Città di Oggi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.