Tribunale e risorse Pnrr. “Cambiamo” di Avezzano teme che lo stallo del Sindaco penalizzi la città

AVEZZANO – Si organizza e attira adesioni un po’ da ogni dove il nuovo soggetto politico di centro “Cambiamo”, portato ad Avezzano, nelle scorse elezioni, dall’ex vice Sindaco di Avezzano, Lino Cipolloni

«Si è svolta ad Avezzano, alla presenza degli esponenti locali del partito, Emilio Amiconi, Graziella Rubeo, Lino Cipolloni ex Vice-Sindaco della Città di Avezzano, Angela Salucci, Anna Barbati, Giovanna Amicuzzi e Matteo Di Genova, una riunione per parlare di quelle che sono le problematiche della Città.

Si è discusso a lungo sulla situazione politico-amministrativa della Città di Avezzano, anche alla luce della conferma della sospensione del Sindaco, Gianni Di Pangrazio, e di come questa situazione di stallo possa far perdere alla Città importanti risorse del Pnrr.

Tra i vari temi trattati c’è anche il problema della salvaguardia del Tribunale di Avezzano che a seguito della riforma della geografia giudiziaria sembra essere destinato alla chiusura.

Il tribunale rappresenta un presidio di legalità molto importante non solo per la Città ma per l’intero territorio marsicano».

Infine, si legge nella nota, il partito si sta riorganizzando a livello locale e marsicano anche a seguito di alcune nuove adesioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *