È proprio il caso di dire: “Su con la vita!”. Lo spettacolo di Maurizio Micheli ad Avezzano

AVEZZANO – Il 2 agosto, presso il Cortile della Scuola Fermi di Avezzano, si terrà il saluto del Teatro Off (limits) alla stagione 2019/2020 con lo spettacolo “Su con la vita!” composto da due atti unici di Maurizio Micheli.

Il titolo dello spettacolo “Su con la vita!” ben si appaia al complicato intreccio tra sociale, personale e comunicativo che oggi tutti si trovano ad affrontare e quelli delle due pieces, rispettivamente “Gli Spaiati” e “Le belle statuine” ancor più danno ragione del triste e attuale spaccato di vita quotidiana.

Maurizio Micheli, nei panni di autore e attore, è noto al pubblico per aver interpretato e sceneggiato fino ad oggi, nei suoi 40 anni di carriera, qualcosa come 24 film  e 18 spettacoli televisivi; in teatro, attività iniziata nel 1970, ha lavorato tra gli altri con Dario Fo, Gigi Proietti, Luigi Squarzina e con la splendida coppia del varietà Garinei e Giovannini, solo per citarne alcuni,  offrendo sempre performances ( 40) di alto livello di garbata ma arguta comicità.

Il lavoro “Su con la vita!” testimonierà, se il titolo non inganna, l’osservazione benevola e disincantata dell’oggi, farà sorridere senza perder di vista il serio e grave momento che si sta vivendo, senza più le certezze, e anche la spensieratezza che hanno accompagnato la vita fin qui.

Il primo atto – “Gli spaiati” – vede attori accanto a Micheli anche Benedicta Broccoli e Nini Salerno. La Broccoli, che ha iniziato la sua carriera nello spettacolo televisivo dove, giovanissima, fu diretta da Gianni Boncompagni in “Pronto, chi gioca” nel 1986, è divenuta un’  apprezzatissima attrice di teatro recitando, tra i tanti, con campioni del calibro di Albertazzi, Dapporto, Pagliai, Corrado Tedeschi; Nini Salerno, che i più “grandi” ricorderanno come fondatore del gruppo cabaret “I Gatti di Vicolo Miracoli”, è poi passato alla televisione, al cinema e al teatro, anche come regista e sceneggiatore ed ha prodotto performance di valore  giudicate sempre positivamente da pubblico e critica. I tre impersonano marito, moglie, amante che, turbati dalle scelte da fare e dalle tante domande che si accavallano, convengono su un punto irrinunciabile: l’importante è mantenere le distanze!

Il secondo atto – “Le belle statuine” – vede accanto ai tre attori appena citati anche la presenza di Nina Pons, un’ attrice giovanissima, estremamente versative ma già nota al pubblico cinematografico per aver interpretato “Bangla” una commedia sull’integrazione ambientata nel quartiere di tor Pignattara. Il quartetto darà vita a “mimi” i quali, ognuno sul suo piedistallo, pur vicini daranno anima ad un’ altra domanda oggi assai frequente: sono o non sno un assembramento? Temi odierni e gravi, situazioni delicate, comunicazioni ambigue… tutto in commedia, interpretato con  leggerezza. Ma leggerezza non è sinonimo di superficialità.  Buona visione e buon divertimento!

IL TEATRO OFF (LIMITS) ricorda che:

  • è obbligatoria la prenotazione
  • lo spettatore che effettuerà la prenotazione dovrà comunicare l’eventuale impossibilità a partecipare allo spettacolo al fine di garantire a tutti una maggiore fruizione dell’evento.
  • costo biglietto (per i non abbonati): €10,00

INFORMAZIONI

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *