Orchestra Filarmonica Vittorio Calamani: dal Festival della Piana del Cavaliere ai concerti di fine anno

Configni – Rieti. Dopo lo straordinario successo del concerto di debutto lo scorso agosto, l’Orchestra Filarmonica Vittorio Calamani, è lieta di annunciare la sua prima tournée di Capodanno. La produzione prevede infatti un nuovo ed entusiasmante programma sinfonico (Musiche di Dvorak, Rossini, Verdi e Puccini) diretto ancora una volta dal M° Hossein Pishkar, che verrà proposto il 29 dicembre al Teatro Flavio Vespasiano di Rieti, il 30 dicembre al Teatro Secci di Terni, il 1° gennaio al Teatro Comunale di Todi e infine il 2 gennaio al Teatro dell’Unione di Viterbo. Sarà possibile acquistare i biglietti per tutti i concerti della tournée direttamente dal sito internet  www.festivalpianadelcavaliere.it/

L’Associazione Festival della Piana del Cavaliere, nel suo terzo anno di attività, si concentra nella realizzazione di un progetto orchestrale che valorizzi talentuosi musicisti provenienti dal panorama nazionale e internazionale, affinché si confrontino all’interno di una realtà musicale professionale che aspira ad una qualità d’eccellenza.

L’obiettivo nasce dalla volontà di investire nella bellezza, nella cultura e nell’arte, ma soprattutto dalla certezza che i giovani siano un patrimonio da coltivare nel rispetto delle loro capacità professionali e artistiche.

Riccardo-rados-tenore
Uno dei protagonisti: Riccardo Rados

L’opportunità di perfezionarsi nell’ambito orchestrale e al tempo stesso di realizzarsi nell’ambito lavorativo è attuabile grazie al sostegno dell’azienda Aisico srl nella persona dell’Ingegner Stefano Calamani, che crede fortemente nel bisogno di investire nella crescita culturale di questo Paese.

L’Orchestra Filarmonica Vittorio Calamani si è formata tramite regolari audizioni tenutesi nel mese di maggio 2019 e si sviluppa all’interno di un progetto pluriennale e continuativo il cui scopo è quello di tornare ad investire nella cultura, nei giovani e nella musica, incoraggiando un approccio al patrimonio culturale più facile da attuare e più accessibile, per dare ai giovani musicisti la possibilità di mettere in pratica la propria professionalità in un ambiente adeguato e stimolante grazie alla presenza di colleghi, direttori e solisti provenienti dai più interessanti panorami musicali italiani ed europei.

Altra protagonista degli eventi: Francesca Tassinari


L’attività dell’OFVC vuole qualificarsi anche come portatrice di un contributo positivo al patrimonio culturale regionale ed italiano, per rendere un giusto merito ai valori storici e paesaggistici del nuovo territorio che la ospita in cui l’Orchestra, grazie alle sue proposte, vuole farsi promotrice di una crescita sociale e culturale.

L’OFVC ha fatto il suo debutto mercoledì 14 agosto sotto la guida del giovane e talentuoso direttore iraniano M° Hossein Pishkar con un meraviglioso concerto sinfonico realizzato in piazza XX settembre a Configni. Questo evento, che ha visto eseguite la sinfonia 89 di Haydn e la sinfonia 4 di Schumann, ha rappresentato la fine della III edizione del Festival della Piana del Cavaliere e l’inizio dell’attività musicale e artistica dell’OFVC, registrando una presenza record di più di 400 persone e un successo di pubblico e di critica davvero degno di nota.

Il giovane direttore iraniano Hossein Pishkar


DOVE E QUANDO
Le prossime date saranno tra la fine e l’inizio del nuovo anno, nelle seguenti date:

Domenica 29 dicembre 2019: ore 18.00 presso il Teatro Comunale “Flavio Vespasiano” – Rieti

Lunedì 30 dicembre 2019: ore 21.00 presso il Teatro Secci – Terni

Giovedì 2 gennaio 2020: ore 21.00 presso il Teatro dell’Unione – Viterbo

2 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *