Recuperati nella notte sani e salvi dal Soccorso Alpino Speleologico Abruzzese i quattro escursionisti dispersi ieri sera sul Corno Grande

L’AQUILA – Recuperati e portati in salvo, nel corso della notte, i quattro escursionisti rimasti bloccati, nella serata d ieri, mentre cercavano di raggiungere il Corno Grande sul Gran Sasso.

L’operazione è stata condotta, nonostante la scarsa visibilità e le temperature non agevoli, dalle squadre di terra del Soccorso Alpino e Speleologico di L’Aquila che hanno raggiunto i quattro giovani.

L’allerta era stato lanciato nella tarda serata di ieri, quando i quattro, resisi conto di non riuscire più a muoversi in alcuna direzione, anno chiesto l’intervento dei soccorsi.

Immediatamente, quindi, si è messo in moto il Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzese di L’Aquila che ha recuperato e tratto in salvo, stanotte, tutti e quattro gli escursionisti dispersi sul Corno Grande, sul Gran Sasso.

Si tratta di quattro ragazzi, tutti illesi che sono stati portati a valle dai soccorritori e, dopo aver accertato le loro condizioni fisiche, sono stati messi in condizione di poter far ritorno a casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.