Carcere di Sulmona. “Sfrattati” gli agenti penitenziari. La Cgil: “Soluzione immediata a questo scandalo”

SULMONA – Agenti penitenziari senza più alloggi al carcere d Sulmona. La denuncia arriva dalla Fp-Cgil di L’Aquila che stigmatizza l’inerzia dell’Amministrazione Penitenziaria. La motivazione della chiusura della struttura alloggiativa per gli agenti penitenziari di Sulmona, secondo quanto afferma la Cgil, è dovuta a problematiche relative alla resistenza sismica. Una problematica che il sindacato aveva sollevato da tempo ma che sarebbe rimasta inascoltata. Ora si è arrivati al provvedimento estremo e la Cgil chiede un incontro, ai massimi livelli, per risolvere nel più breve tempo possibile questo scandaloso problema.

Questa a nota diffusa dalla Fp-Cgil dell’Aquila: “Nella giornata di ieri, la Direzione della Casa Reclusione di Sulmona ha disposto la chiusura della caserma ove alloggia una parte del personale di Polizia Penitenziaria ivi in servizio, per motivazioni di sicurezza sismica.
Una notizia sconvolgente – l’amaro commento della Funzione Pubblica Cgil – per tutti i poliziotti penitenziari che si ritrovano senza dover beneficiare di una degna situazione alloggiativa, a termine del proprio turno di servizio. Già da tempo, i sindacalisti, avevano esposto problematiche strutturali che potevano conseguirne la chiusura, chiedendone soluzioni riparative, in attesa di utili ristrutturazioni. A seguito di un sopralluogo da parte degli organi competenti, si evince che: l’immobile benché realizzato con criteri antisismici in vigore all’epoca della costruzione, non presenta caratteristiche sufficienti a soddisfare gli odierni parametri di resistenza agli eventi sismici. Ci appelliamo al Provveditore Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria – afferma la Fp-Cgil L’Aquila – affinché vengano posti in essere tutte le azioni che possono trovare una sana soluzione temporanea, nelle more degli interventi tecnici del caso. Nei prossimo giorni, continueranno le azioni sindacali della Fp-Cgil, con una visita sui luoghi di lavoro e un incontro con la Direzione dell’Istituto, attestando tra l’altro la vicinanza ai poliziotti penitenziari”. Anthony Pasqualone, Segretario Generale Fp-Cgil L’Aquila; Giuseppe Merola, Fp-Cgil e Polizia Penitenziaria Abruzzo Molise; Gino Ciampa, Dirigente Sindacale Fp-Cgil e c/o C.R. Sulmona.

In allegato il documento con le richieste che la Cgil ha inviato all’Amministrazione penitenziaria ed agli organi e Istituzioni competenti.

26 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *