9 milioni previsti per dieci interventi in Abruzzo all’interno del Piano nazionale per la mitigazione del rischio idrogeologico 2020. D’Annuntiis, precisa

Pescara“Sono oltre 9 i milioni di euro previsti per dieci interventi in Abruzzo all’interno del Piano nazionale per la mitigazione del rischio idrogeologico 2020. Si tratta di progetti immediatamente esecutivi, che consentiranno di intervenire tempestivamente in diverse zone del nostro territorio. Il tutto all’interno di un piano pluriennale, voluto con forza dal MoVimento 5 Stelle e dal Ministro dell’Ambiente Sergio Costa, che ha previsto in questa tranche lo stanziamento di 262 milioni di euro sull’intero territorio nazionale”. Lo afferma il Capogruppo M5S in Regione Abruzzo Sara Marcozzi, che prosegue:

“I cantieri per contrastare il dissesto idrogeologico sono di vitale importanza soprattutto in una regione vulnerabile come la nostra, che ha bisogno di una cura costante e di interventi mirati. Ed è in questa direzione che va l’intervento del governo del MoVimento 5 Stelle, in prima linea in questa battaglia fin dal suo insediamento. Con il DL Agosto era stata messa a disposizione degli enti locali e delle Regioni la società in house del Ministero dell’Ambiente Sogesid. Un modo questo per aiutare le amministrazioni nella progettazione. Con la medesima legge, come ha spiegato il ministro Costa, ai Presidenti di Regione che sono commissari straordinari del dissesto idrogeologico, sono stati dati poteri straordinari che permettono di ridurre del 40% i tempi. Inoltre ai Comuni interessati viene anticipato il 30% della spesa, in modo da permettere in tempi rapidi l’attivazione di tutta la procedura per la messa in opera del cantiere”.

“Si tratta di un altro intervento concreto a favore delle reali esigenze della nostra Regione. Una risposta chiara grazie a progetti cantierabili che vanno a tutela del territorio, per proteggere la sicurezza dell’ambiente e dei cittadini abruzzesi”, conclude Marcozzi.

L’importo previsto per i seguenti interventi:

CUGNOLI – Via Garibaldi – Interventi di consolidamento versante NW del

centro storico, per un importo totale di 1.200.000,00 euro.

VILLA SANTA MARIA – Intervento di completamento del consolidamento

Parete Rocciosa, via Torretta. 1^ Stralcio, per un importo totale di

952.000,00 euro.

GESSOPALENA –  Consolidamento Piazza Garibaldi, per un importo totale

di 100.000,00 euro.

FALLO – Consolidamento centro abitato, Via Cancello, per un importo

totale di 700.000,00 euro.

SAN MARTINO SULLA MARRUCINA – Consolidamento Via Porta Capo, per un

importo totale di 1.300.000,00 euro.

CASALANGUIDA – Consolidamento Via Roma e S. Donato, per un importo

totale di 540.000,00 euro.

FARA FILIORUM PETRI – Lavori di consolidamento e risanamento

idrogeologico delle cavità all’interno del centro abitato, per un

importo totale di 1.000.000,00 euro.

ALTINO – Consolidamento versante orientale della C.da Sant’Angelo, per

un importo totale di 755.000,00 euro.

ATRI – Consolidamento versante interessato da dissesto idrogeologico

R4 – S.C. Via Massimiliano Kolbe, per un importo totale di 650.000,00

euro.

ROCCA PIA – Centro abitato, settore occidentale, per un importo totale

di 1.961.325,43 euro.

Mitigazione rischio idrogeologico. Il sottosegretario alla presidenza della Regione Abruzzo Umberto D’annuntiis, precisa:
“Sono contento che il capogruppo del M5S Sara Marcozzi sia venuta ora a conoscenza della notizia del finanziamento che è stata da noi data circa un mese fa  (18/12/2020).  A tal  proposito vorrei ricordare che i finanziamenti concessi dal Mattm negli ultimi 2 anni (9.9 milioni 2019 e 9,15 nel 2020 )  sono i più bassi nella storia e che il fabbisogno regionale, di circa 1,4 miliardi,  è ben noto da tempo al Ministero.  Vorrei anche segnalare che in particolar modo sulla difesa della costa, il governo non ha mosso ancora un dito nonostante abbia il quadro complessivo del fabbisogno da gennaio dello scorso anno.Senza parlare, infine, del ritardo di circa un anno e mezzo nel materiale trasferimento delle poche risorse stanziate. Sono però certo che la collega Marcozzi e tutto il M5S aumenteranno il loro impegno, affinché il governo e il ministro Costa destini al nostro Abruzzo le risorse necessarie che in questi due anni sono mancate”. Lo ha dichiarato il sottosegretario alla presidenza della Regione Abruzzo Umberto D’Annuntiis.

1 thought on “9 milioni previsti per dieci interventi in Abruzzo all’interno del Piano nazionale per la mitigazione del rischio idrogeologico 2020. D’Annuntiis, precisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *