Pescara e provincia: i risultati conseguiti dalle forze di polizia nei servizi anti Covid-19

Nel trascorso fine settimana, le forze di polizia sono state impegnate per verificare il rispetto delle misure finalizzate a contrastare la diffusione del virus Covid-19 sia a Pescara sia nella provincia.

La cabina di regia che settimanalmente esamina con la massima attenzione  i dati relativi ai contagi e i provvedimenti normativi emanati a livello nazionale, regionale e locale, da fare rispettare , è demandata al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto Giancarlo DI VINCENZO, al quale partecipano il Questore Luigi Liguori, il Comandante Provinciale dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, il Sindaco e il Comandante della Polizia Municipale di Pescara che, essendo il capoluogo di provincia e il Comune con il maggior numero di abitanti, è quello in cui è necessario eseguire più controlli.

Pertanto, è proprio a Pescara che sabato e domenica, mattina e pomeriggio, è stato impiegato personale della Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Municipale e Guardia Costiera, quest’ultima con compito di pattugliamento appiedato lunga la battigia del lungomare centro, nord e sud.

Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Municipale hanno intensificato i controlli sia sulla riviera sia nelle principali vie del centro cittadino, prediligendo le modalità operative del pattugliamento appiedato e dei posti di controllo, quest’ultimi effettuati soprattutto lungo le arterie di collegamento con i Comuni limitrofi.

Dati interforze relativi ai servizi anti Covid-19 svolti sabato e domenica, a Pescara:

PERSONE CONTROLLATE: 846
PERSONE SANZIONATE: 64
ESERCIZI CONTROLLATI: 14
ESERCIZI SANZIONATI: 3
CHIUSURA PROVVISORIA DI ESERCIZI (ex art. 4 c. 4 D.L. 25.03.2020 n. 19): 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.