Avezzano. Picchia la moglie davanti ai figli. Trentasettenne arrestato dalla Polizia

AVEZZANO – Vessata continuamente dal marito, un uomo d nazionalità marocchina, e schiaffeggiata pesantemente davanti ai figli minori. Con queste ipotesi di recato, riassumibili nell’accusa di maltrattamenti in famiglia, un trentasettenne marocchino è stato arrestato dagli agenti del Commissariato di Polizia di Avezzano. I fatti sono avvenuti ieri e culminati con l’esecuzione di una misura cautelare in carcere, emessa dal Gip di Avezzano nei confronti di Q.A., 37 anni, marocchino, già noto a forze dell’ordine e magistrati per reati in materia di spaccio di stupefacenti, immigrazione clandestina, danneggiamenti, minacce e lesioni.

L’uomo si trovava già sottoposto ad una misura alternativa alla detenzione, quella  dell’affidamento in prova ai servizi sociali per un cumulo di pene relative a reati in materia di  stupefacenti.

A seguito dei riscontri probatori e degli accertamenti della Squadra Anticrimine della Ps di Avezzano, la misura dell’affidamento in prova ai servizi sociali è stata sostituita con quella della detenzione in carcere. Q.A., rintracciato presso la propria abitazione, ad Avezzano, al termine dell’attività di rito è stato  ristretto presso la locale Casa Circondariale.     

Gli accertamenti sono scaturiti a seguito della richiesta di aiuto giunta al numero di emergenza da parte della moglie dell’arrestato, che lamentava di essere stata schiaffeggiata, in presenza dei figli minori, dal marito, il quale  le impediva anche di uscire di casa e in più occasioni l’aveva minacciata di morte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.