Judo. Asd Il Salice protagonista nei tornei di Velletri e Foligno

Pregevole prestazione di Miriam Coccia. Ha combattuto coi ragazzi arrivando in finale

AVEZZANO – Prestazioni di livello eccelso quelle che gli atleti della Asd Il Salice di Borgorose hanno offerto nei tornei svoltisi a Velletri e Foligno nello scorso fine settimana. Medaglie e piazzamenti a non finire e una straordinaria quanto originale impresa di Miriam Coccia.

Dopo le medaglie della gara Internazionale di L’Aquila lo scorso 27 ottobre, sono arrivate anche quelle del fine settimana trascorso tra Velletri (RM) e Foligno (PG). Le cittadine del Lazio e dell’Umbria, come sempre hanno tributato una calorosa accoglienza agli atleti dell’ “ASD IL SALICE”. In risposta all’onore concesso, gli atleti dell’Associazione si sono battuti al meglio delle loro possibilità.

A sinistra Miriam Coccia con i suoi “colleghi” di torneo

Tanto è vero ciò che Miriam Coccia, non avendo pesi corrispettivi tra le Ragazze, ha combattuto in quella maschile battendo ben due avversari prima di cedere in finale ad un agguerritissimo e bravissimo avversario, ma solo dopo averlo messo più volte in difficoltà, quindi conquistando un pregiatissimo argento!

Gli atleti dell’Associazione alla fine dei due tornei si sono classificati come segue.

Nel 1° Trofeo Giovanile di Judo Memorial M. Cantagallo a Velletri (RM):

VALERIA CECCARELLI  1° nella categoria Esordienti A fino a 57 Kg. MANUEL COCCIA 2° nella categoria Esordienti A fino a 60 Kg.

Nel 1° Trofeo Fulginium e Gran Prix Giovanissimi città di Foligno

VALERIA CECCARELLI  2° nella categoria Esordienti A/F fino a 57 Kg. MANUEL COCCIA 2° nella categoria Esordienti A/M fino a 60 Kg. MIRIAM COCCIA 2° nella categoria Ragazzi (M/F) fino a 60 kg. EDOARDO CECCARELLI 2° nella categoria Fanciulli/M fino a 30 Kg. MICHELLE COCCIA 3° nella categoria Fanciulli/F fino a 35Kg.

I prossimi appuntamenti, dove sicuramente i validi Judoka diranno sicuramente ancora la loro, sono il “Torneo per le Cinture Marroni e Nere” in programma per domenica 17 novembre a Roma, dove sanno impegnati gli Junior ed i Senior. Ed infine chiuderemo novembre con il “Campionato Nazionale CSEN” in programma a Riccione il 23 e 24 prossimi!

“Ovviamente ribadiamo che lo Judo – sottolineano tecnici e dirigenti della società sportiva – , considerato uno sport “minore” (?), non ha “santi in Paradiso”, men che meno dei “granarosi  benefattori”, pertanto gli atleti, le loro famiglie – concludono – , i dirigenti e i tecnici si autotassano finanziandosi le  trasferte in giro per l’Italia e l’Europa”.

Applausi e onori doppi, quindi, e il nostro incoraggiamento sincero, a ragazzi, preparatori, tecnici e dirigenti della Asl Il Salice a continuare così consapevoli che, purtroppo, questo stato di cose, in questo paese, è l’angosciosa regola.

55 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *